Conversione di uno SHP da coordinate WGS84 a Gauss-Boaga Fuso Ovest (GB Fuso Ovest -> WGS84 nel commento)

Questo post è l’evoluzione di quello relativo a “GPX | magie con gpsbabel”. In quel post è descritta una procedura per convertire un file GPX (trk) in SHP (wpt) avente una tabella attributi popolata anche con il TIMESTAMP. Questo per consentire di “rincorrere” il percorso effettuato in base all’ora di interrogazione.

Tuttavia questa conversione di formato produce in output dati geografici in un sistema di coordinate universale per i GPS: il WGS84 (codice EPSG:4326).

E’ utile poter convertire tali dati anche in altri sistemi di riferimento; in particolare, lavorando in Veneto, è basilare convertire tutto in Gauss_boaga Fuso Ovest (codice EPSG:3003) quale sistema di riferimento adottato dalla Regione Veneto per la CTRN (Carta Tecnica Regionale Numerica). Per fare questo ci viene in aiuto un altro magico tool: ogr2ogr. E’ uno strumento che consente la conversione di svariati formati vettoriali, compresa la possibilità di convertirli da un sistema di riferimento ad un altro.

La sintassi del comando è di questo tipo:

$ ogr2ogr output.shp input.shp -s_srs EPSG:4326 -t_srs EPSG:3003

In questo esempio si effettua la conversione di un file SHP da WGS84 a Gauss-Boaga Fuso Ovest.

Ma il risultato che si ottiene non è buono: caricando lo SHP generato (es tramite Qgis) e sovrapponendolo alla CTRN si nota uno scostamento rigido verso nord-ovest.

Nell’immagine seguente si può notare lo scostamento rispetto alla reale posizione della strada.

 

traccia riproiettata senza parametri "+towgs84"

traccia convertita senza parametri "+towgs84"

Questo errore si può rimediare inserendo i parametri comprensivi di “+towgs84” in luogo di “-t_srs”. Pertanto il comando per ottenere una riproiezione corretta (ci sono ancora errori, ma notevolmente ridotti) è il seguente:

$ ogr2ogr gb_$nome_ref.shp $nome_ref.shp -s_srs EPSG:4326 -t_srs ‘+proj=tmerc +ellps=intl +lat_0=0 +lon_0=9 +k=0.999600 +x_0=1500000 +y_0=0 +units=m +towgs84=-104.1,-49.1,-9.9,0.971,-2.917,0.714,-11.68’

Il risultato è questo:

qgis_si_towgs

traccia convertita con parametri "+towgs84"

Per continuare con il post precedente sopra citato ho aggiornato lo script in Perl già pubblicato. In sostanza lo script fa 4 cose:

– scarica i dati dal GPS (nel caso specifico un i-blue 747);

– converte le track (trk) in waypoint (wpt) per poter memorizzare il TIMESTAMP di ogni punto;

– converte il nuovo GPX in SHP (con tabella attribuiti ben popolata);

– converte lo SHP generato dal sistema WGS84 a Gauss-Boaga Fuso Ovest

Questo lo script integrale: script_trk2wpt

Se trovate imprecisioni commentate!

Advertisements

17 thoughts on “Conversione di uno SHP da coordinate WGS84 a Gauss-Boaga Fuso Ovest (GB Fuso Ovest -> WGS84 nel commento)

  1. ottimo post! queste conversioni mi stanno facendo impazzire…

    per la conversione inversa (GB->WGS84) basta invertire gli ultimi parametri?
    dopo la conversione ottengo una mappa vuota e non capisco il motivo

    grazie in ogni caso

    • ciao Claudio,io ho il tuo stesso problema,ossia convertire le coordinate da Gauss Boaga a WGS84 e volevo sapere se tu avevi risolto in qualche modo utilizzando il comando ogr2ogr.E’ importante in quanto mi serve per la tesi.
      Grazie

      • ringrazio Flavio per l’aiuto!

        Purtroppo Nicola non posso aiutarti, nel corso del mio progetto non si è più rivelata necessaria la conversione della mappa…

        buona fortuna per la tesi!

    • ciao,
      ho ri-sbattuto contro questa operazione. E QGIS si è dimostrato ancora una volta fedelissimo e potentissimo compagno di viaggio.
      Dovendo convertire alcuni SHP da Gauss-Boaga Fuso Ovest a WGS84 ho seguito le importantissime informazioni riportate su questo thread (grazie Sandro!).
      In effetti ho seguito questi passi.
      – Lanciare QGIS;
      – Caricare lo SHP da convertire;
      – Dal Menu’: Vector -> Strumenti di gestione dati -> Definisci la proiezione in uso
      Nella finestra che compare cliccare sul pulsante “Scegli” e cercare la proiezione con EPSG=40000 (Italy mainland zone 1 GB Roma40);
      – Dare OK. In questo modo abbiamo definito il sistema di riferimento per il nostro layer (che sapevamo essere in GB Fuso Ovest – siamo in Regione Veneto, Comune di Montecchio Maggiore, Provincia di Vicenza);
      – Rimuovere dalla TOC il layer appena definito, quindi ricaricarlo nuovamente;
      – Dal menù: Vector -> Strumenti di gestione dati -> Esporta a nuova proiezione
      Nella finestra che compare scegliere WGS84 (codice EPSG=4326).
      Per verificare il risultato ho caricato, mediante il plugin “OpenLayers Plugin”, il layer OSM della zona e mi sembra che i dati “tornino” molto bene.

      • Salve, sto affrontando il problema della conversione da WGS84 a Gauss Roma 40…non riesco a trovare il comando esporta a nuova proiezione…come fare?

      • supponiamo di eseguire l’operazione con QUANTUMGIS:
        selezionare il layer da convertire mediante tasto dx dalla legenda -> salva con nome… -> nella finestra che compare scegliere il sistema di riferimento (tramite codice EPSG) che si vuole ottenere.
        hth
        ciao
        flavio

  2. ciao,
    per la conversione inversa utilizzo direttamente grass/qgis in base a questi step (che cito dal post relativo al data import in OSM):

    – importazione degli SHP in GRASS mediante il modulo v.in.ogr;
    – riproiezione dei vettoriale così ottenuti dal sistema 3003 al 4326 mediante il modulo v.proj;
    – esportazione dei vettori riproiettati in SHP (nuovamente);

    Come vedi i codici EPSG (3003 per GB ovest e 4326 per WGS 84) hanno al loro interno i parametri corretti per la ri-conversione (cio’ non avviene nella conversione inversa).

    • Ciao Flavio, mi scuso per l’ignoranza in materia, prima di tutto 🙂

      Facendo l’operazione che dicevi tu con il modulo di v.proj di Grass mi dava l’errore “Option: esiste.” Io ho inserito il layer che voglio riproiettare e scritto la mapset e la location esatta.

      Poi un’altra cosa. Come faccio a indicare al modulo v.proj a che sistema convertire il mio layer? Ad esempio io lo vorrei convertire a EPSG: 32633 anziché 4326.

      Ho provato anche a fare la procedura descritta ancora sopra attraverso il “sistema di gestione dati -> esporta a nuova proiezione” ma quando vado a selezionare il sistema di riferimento da impostare al primo step (che nel mio caso è EPSG:3004) mi da errore e non me lo carica. Mi dice: “nessun SR valido selezionato”.

      Sperando che questo forum sia ancora vivo, visto che scrivo con 4 anni di distanza, non posso che ringraziare anticipatamente e fare gli auguri di Buon Natale! 🙂

      Ciao, Nicola

      • > Ciao Flavio, mi scuso per l’ignoranza in materia, prima di tutto 🙂

        ciao Nicola,
        cerchiamo di imparare tutti qualcosa dagli altri :-),

        >Facendo l’operazione che dicevi tu con il modulo di v.proj di Grass mi dava l’errore “Option: esiste.” Io ho inserito il layer che voglio >riproiettare e scritto la mapset e la location esatta.

        se i parametri sono corretti questo mi pare strano: ricordati che v.proj riprioetta un vettore da una location a quella corrente quindi devi essere nella location di destinazione per lanciare il comando.

        >Poi un’altra cosa. Come faccio a indicare al modulo v.proj a che sistema convertire il mio layer? Ad esempio io lo vorrei convertire a EPSG: >32633 anziché 4326.

        Devi creare prima la location di destinazione (quella con EPSG 32633 che ti interessa) e da lì lanciare v.proj

        >Ho provato anche a fare la procedura descritta ancora sopra attraverso il “sistema di gestione dati -> esporta a nuova proiezione” ma >quando vado a selezionare il sistema di riferimento da impostare al primo step (che nel mio caso è EPSG:3004) mi da errore e non me lo >carica. Mi dice: “nessun SR valido selezionato”.

        anche questo mi sembra strano, riesci a indicare passo-passo le operazioni che fai e/o a mandare unop snapshot dei messaggi?

        >Sperando che questo forum sia ancora vivo, visto che scrivo con 4 anni di distanza, non posso che ringraziare anticipatamente e fare gli >auguri di Buon Natale! 🙂

        Questo blog l’ho pensato come un quadernone degli appunti dove trascrivo le cose che faccio e che possono tornare utili (soprattuto a me :-)) a distanza di tempo….se poi serve ad altri tanto meglio….non è vivacissimo ma spero sia utile.

        In ritardo, Buon Natale e Buone Feste anche a te
        flavio

        Ciao, Nicola

    • Ciao Flavio, buon anno! Poi provo con le dritte che mi hai dato. 🙂

      Ora mi hai incuriosito col post principale.
      La sintassi che dici “$ ogr2ogr output.shp input.shp -s_srs EPSG:4326 -t_srs EPSG:3003” come la utilizzi? Non sono pratico di GIS a livello così avanzato ma capisco che conoscere queste cose è molto più che utile!
      Inoltre il link che hai indicato per scaricare ogr2ogr mi da errore (scaricando la versione per windows: http://home.gdal.org/fwtools/FWTools247.exe)

      Non è che puoi consigliarmi un buon testo sul GIS avanzato?

    • Rieccomi scusa. 🙂
      Ho trovato il programmino ogr2ogr e ho capito grosso modo il funzionamento.
      I parametri di correzione che scrivi sopra

      ‘+proj=tmerc +ellps=intl +lat_0=0 +lon_0=9 +k=0.999600 +x_0=1500000 +y_0=0 +units=m +towgs84=-104.1,-49.1,-9.9,0.971,-2.917,0.714,-11.68′

      varia in base a il tipo di riproiezione uno va a fare, giusto? Dove li posso trovare?

  3. ciao a tutti,

    putroppo nell eseguire la procedura sopraesposta mi si genera un errore ma non capisco come risolvere.

    1-avevo a disposizione un file gpx, che tramite qgis ho convertito in file shape con SR: wgs84 (EPSG:4326)
    2-utilizzando ogr2ogr eseguo la prima parte del presente tutorial riuscendo a generare un nuovo file shape con SR: Gauss Boaga zona 1 (EPSG:3003), dal quale si conferma vi sia un sistematico scostamento rispetto alla ctrn veneto
    3-Nell eseguire:
    ogr2ogr output.shp input.shp -s_srs EPSG:4326 +towgs84 EPSG:3003
    ottengo il seguente errore:
    FAILURE: Couldn’t fetch requested layer ‘+towgs84’
    4-In aternativa se eseguo:
    ogr2ogr outpu.shp trackwg.shp -s_srs EPS=intl +lat_0=0 +lon_0=9 +k=0.999600 +x_0=150000,-49.1,-9.9,0.971,-2.917,0.714,-11.68
    ottengo il seguente errore:
    Failed to process SRS definition: æ+proj=tmerc

    Che cosa è incorretto nella mia sintassi? nel caso 4- il mio script differisce da quello propsto per il fatto che gli shape di input e output sono due file distinti mentre voi riportate sempre $nome_ref.shp

    Ringraziando nella speranza
    Luca

    • ciao Luca,
      il $nome_ref.shp è il nome (variabile perchè inserito in uno script) dello shp. Va benissimo che siano diversi qelli di input e output altrimenti collidono.
      Per la sintassi di ogr2ogr: sembrano mancare dei pezzi nel comando (manca la “G” in EPS(G) e mancan la dichiarazione del +proj che va incluso fra singole apici e con tutti i parametri), prova così:

      ogr2ogr output.shp trackwg.shp -s_srs EPSG:4326 -t_srs ‘+proj=tmerc +ellps=intl +lat_0=0 +lon_0=9 +k=0.999600 +x_0=1500000 +y_0=0 +units=m +towgs84=-104.1,-49.1,-9.9,0.971,-2.917,0.714,-11.68′

      spero aiuti
      a presto
      flavio

      PS: possiamo darci del “tu” 🙂 ? ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...