18-19 (20) novembre 2010, GFOSS DAY a Foligno

L’associazione Italiana per l’Informazione Geografica Libera GFOSS.IT (Geospatial Free and Open Source Software) organizza, per i giorni 18 e 19 novembre 2010, a Foligno, la 3a conferenza italiana sul software geografico libero, per fare il punto sullo stato dell’arte del software geografico libero ed Open Source in Italia, ponendo particolare attenzione alle applicazioni nel campo delle pubbliche amministrazioni e delle aziende.

L’associazione GFOSS.IT (http://www.gfoss.it), costituita nel febbraio 2007 da docenti universitari, ricercatori e professionisti provenienti da diverse regioni italiane, ha, tra gli altri, gli obiettivi di:
– favorire lo sviluppo, la diffusione e la tutela del software esclusivamente libero ed open source per l’informazione geografica;
– promuovere gli standard aperti per l’informazione geografica e il libero accesso ai dati geografici.
Il Gfoss Day, tenutosi in precedenza nelle città di Pontedera e Bolzano (http://www.gfoss.it/drupal/convegno e http://www.gfoss.it/drupal/gfossday ), rappresenta uno dei momenti in cui l’associazione GFOSS.IT riunisce soci, aziende, professionisti e pubbliche amministrazioni attive nell’applicazione, sviluppo, promozione e diffusione di software libero geografico.

L’evento sarà aperto e gratuito per tutti i partecipanti. La prima giornata sarà dedicata a momenti formativi durante i quali esperti di fama nazionale ed internazionale terranno corsi mirati su Software GIS (Geographic Information System) e/o WebGIS.

La seconda giornata della conferenza sarà orientata a discutere aspetti tecnologici e legali relativi alla circolazione dei dati geografici. Sono previsti interventi orientati a fare il punto sul processo di adeguamento delle PA italiane alla direttiva Europea INSPIRE (http://inspire.jrc.ec.europa.eu/ – anche alla luce del decreto legislativo 27 gennaio 2010 , n. 32) e sulla promozione di servizi di distribuzione di dati in rete secondo standard condivisi ed internazionali – OGC e ISO (Web Services).

Per questo saranno ospitati interventi di pubbliche amministrazioni che illustreranno i loro progetti ed il loro stato di avanzamento.

Il terzo giorno sara’ dedicato ad una attivita’ di mappatura della citta’ di Foligno (mapping party) coinvolgendo i ragazzi di alcune scuole. I dati raccolti mediante ricevitori GPS saranno poi riversati nel database libero mondiale di OpenStreetMap.

Maggiori informazioni: http://www.gfoss.it/drupal/gfossday2010